PARKINSON

 
 

La malattia di Parkinson è parte di un gruppo più ampio di condizioni neurologiche chiamate “disturbi del movimento”. Gli storici hanno trovato le prove del malattia fin dal 5.000 a.C. Nel 1817 medico inglese James Parkinson ne identificò i sintomi come "paralisi agitante" e da allora la malattia porta il suo nome.

Nel cervello normale alcune cellule nervose producono una sostanza, la dopamina, che trasmette i segnali all'interno del cervello per produrre il movimento uniforme dei muscoli. Nei pazienti con morbo di Parkinson, l'80% o più di queste cellule sono danneggiate, morte, o comunque inattive. Questo fa sì che le cellule nervose non ricevano più impulsi uniformi, lasciando i pazienti incapaci di controllare i loro movimenti. I sintomi di solito compaiono in quattro modi:

  1. *tremore, o tremore nelle mani, braccia, gambe, alla mandibola e il viso

  2. *rigidità, o rigidità degli arti e del tronco

  3. *bradicinesia o lentezza dei movimenti

  4. *instabilità posturale o disturbi dell'equilibrio e della coordinazione.

Anche se gli effetti del Parkinson possono essere limitanti o invalidanti, gli esperti dicono che i primi sintomi della malattia possono essere così sottili e graduali che i pazienti a volte li ignorano o li attribuiscono agli effetti dell'invecchiamento. In primo luogo, i pazienti possono sentirsi troppo stanchi, "giù di corda", o un pò traballanti. Il loro tono di voce può diventare basso e possono diventare irritabili senza ragione. I movimenti possono essere rigidi, instabili, o insolitamente lenti.

 

Cosa è il Parkinson

Informazioni sul Parkinson a cura della Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson

Tel. 02-66710423

www.parkinson.it

Dove curarsi

Se si scopre di avere il Parkinson, o si sospetta di averlo, non si è soli!

Esistono molte associazioni di pazienti, come la Associazione Italiana Parkinsoniani con sezioni in tutta Italia, che possono dare informazioni utili al telefono o tramite pubblicazioni.

Per chi vuole sostenere la causa del Parkinson, sostenendo la ricerca scientifica sulle cause di questa malattia e sulla sua cura, può donare alla Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson

Come farsi aiutare

È bene sapere che in Italia esiste il più grande Centro Parkinson d’Europa, con medici neurologi parkinsonologi, ovvero specializzati nella malattia. In un centro specializzato i medici hanno una grande esperienza potendo visitare un gran numero di pazienti e confrontarsi con i colleghi per i casi più difficili. Bisogna distinguere infatti tra neurologi e parkinsonologi: i primi curano malattie neurologiche in genere, tra cui il Parkinson; i secondi sono specializzati in questa malattia.

Il Centro Parkinson si trova a Milano, presso gli Istituti Clinici di Perfezionamento di via Bignami 1. Per maggiori informazioni: www.centroparkinson.it

Tenersi informati

Visitate il sito www.parkinson.it per le ultime notizie, le novità, le iniziative sul mondo del Parkinson.